Il Mar Rosso antico - I piu famosi siti d'immersione in Sudan

Il Mar Rosso antico - I piu famosi siti d'immersione in Sudan

Il Sudan, di solito, attrae i subacquei più esperti e coloro che hanno già visitato più volte il Mar Rosso egiziano. Si può dire che sia la tappa successiva alle esperienze  lungo i fondali più a settentrione. Flora e fauna sono le stesse, forse in alcuni casi più esuberanti, ma le situazioni sono leggermente differenti tanto da richiedere un briciolo di esperienza in più per ottenere il massimo. La maggior parte dei siti sono costituiti da banchi di corallo con pinnacoli di madrepore, dirupi, dislivelli dove vivono centinaia di specie marine. Sono per lo più luoghi lontano dalla costa, battuti dalla corrente, privi di abitanti, aree di mare che sono ancora molto primitive. Questo è il fascino che attrae i subacquei da queste parti: l'integrità dei luoghi e la natura spesso selvaggia che si può incontrare sotto il pelo dell'acqua.

Se si è visitato il Mar Rosso egiziano, e quindi si conosce la sua bellezza, qui lo si può vedere ingigantita ed avere l'opportunità di incontrare ed osservare il massimo che la natura ha da offrire. Non esistono strutture che possano operare da terra, tutte le immersioni sono agibili solo con l'utilizzo di imbarcazioni da crociera che si dirigono o a nord verso il Basso Egitto partendo da Port Sudan o a sud, rotta di solito meno usata. Alcune compagnie charter americane usano come imbarco il porto egiziano di Port Ghalib, punto da cui le imbarcazioni procedono verso sud per inoltrarsi nei banchi corallini sudanesi settentrionali. I famosi siti di immersione come Shaab Rumi, Sanganeb e Angarosh (madre di tutti gli squali) sono punti salienti del percorso in grado di garantire immersioni di classe internazionale. Un ulteriore motivo per cui la maggior parte dei charter di solito si dirige a nord è per garantire la miglior visibilità subacquea, poiché, rispetto alla parte meridionale, c'è meno plancton nell'acqua. Per contro, l'area meridionale ha un buon numero di aree poco conosciute e inesplorate. Come si comprende questo Paese è stato visitato ben poco spesso con grandi difficoltà, oggi è disponibile ad accogliere coloro che desiderano un mare e fondali non addomesticati, destinazione esclusiva per chi se la sente di fare un viaggio così particolare.

I siti più noti sono:

Angarosh
Altopiano tra i 40 e 55 metri di profondità - 12 chilometri da Mukawwar. In alcuni punti arriva a - 10. E' un sito per immersioni profonde per assicurarsi l'incontro con grossi pesci o con squali. Barracuda, carangidi, tonni e altri grossi pesci vivono da queste parti e fanno di questo sito un luogo affascinante.

Conshelf II
Serie di habitat ancorati alla barriera in una sorta di villaggio sommerso. Ideato da J.Y. Cousteau nel 1963, 5 sommozzatori e un pappagallo vi hanno vissuto per un mese, immortalati nel documentario Mondo Senza Sole.  In questo mese tra le altre cose fu scoperto che i capelli crescevano di meno ma le ferite guarivano più in fretta, che il comportamento di alcune specie animali non era come si era capito fino ad allora e che esistevano altre specie non note. Questa costruzione, o quel che ne rimane, è un esempio di archeologia moderna sottomarina, al ricordo dei primi esperimenti subacquei del ricercatore francese.

Sanganeb Reef
Se non fosse perché è tutto sommerso potrebbe essere un atollo tanto ne è la forma ovoidale. Sanganeb lo si vede da lontano per il faro, reliquia dell'ex impero britannico. I coralli sono circondati da acque ricche di nutrienti che attirano specie d'altura.

Wreck Toyota
Nave da carico affondata nel 1977 con automobili, camion, trattori e pezzi di ricambio. Il relitto giace su un piano inclinato tra 20 e 36 metri.

Umbria (relitto)
Considerato come uno dei più bei relitti del mondo. Nave di guerra italiana costruita nel 1912 ad Amburgo autoaffondatasi nel 1940 con un carico di munizione per non cadere in mano inglese. Profondità massima 35 metri, praticamente intatta, ricoperta di incrostazioni di ogni genere.

Stagionalità
Una crociera in Sudan può essere fatta in qualsiasi periodo dell'anno. La stagione secca (da novembre a giugno) gode generalmente di una migliore visibilità rispetto alla stagione delle piogge (da maggio a ottobre). In generale la visibilità è sempre eccellente anche alcuni siti possono essere afflitti dal plancton. Mesi più caldi da giungo a settembre (35/40°C.- acqua 31/33°C.); il resto dell'anno le temperature si aggirano dai 25°C. di gennaio ai 30°C. di aprile (acqua 25°C. - 28°C.).

Il Mar Rosso antico - I piu famosi siti d'immersione in Sudan Il Mar Rosso antico - I piu famosi siti d'immersione in Sudan