Cayman tra Cuba e Giamaica: siti d'immersione

Cayman tra Cuba e Giamaica: siti d'immersione

Le Cayman sono la parte di una catena montuosa sottomarina che scorre dalla Sierra Maestra di Cuba al Belize. Le tre isole - Grand Cayman, Cayman Brac e Little Cayman (150 miglia a sud di Cuba)- sono antichi affioramenti di strato madreporico circondati da barriere coralline che sprofondano proprio nei pressi della costa creando le condizioni ideali per l'attività subacquea.
Tra le isole e la Giamaica si trova la parte più profonda di questo tratto di mare ma la profondità è altrettanto notevole anche verso il Golfo di Honduras. Questa caratteristica ha fatto si che le isole siano piccole terre emerse in mezzo al mare in cui si è creata un'oasi di vita marina dove risiedono le specie tipiche delle barriere ma che rende quest'area un'attrazione per i grandi pelagici che ne sfiorano volentieri le coste.
La superficie totale delle tre isole è di circa 100 miglia quadrate (Grand Cayman 76 miglia; Cayman Brac 14; Little Cayman 10) e la più grande delle isole ha una estensione di 22 miglia per 8 con una elevazione massima sul livello del mare di 60 metri.
Cayman Brac è a circa 90 miglia ad est nord est di Grand Cayman,12 miglia di lunghezza e poco più di un miglio di larghezza. Il Bluff è la caratteristica più straordinaria di Brac, che sorge lungo la lunghezza dell'isola e raggiunge un'altezza di 140 piedi al termine orientale per poi cadere in una scogliera a picco sul mare.
Little Cayman è cinque miglia a ovest di Cayman Brac, dieci miglia di lunghezza e due nel suo punto più largo. E' la più piatta delle tre isole con una elevazione di 12 metri s.l.m.Tutte le isole mancano di fiumi o corsi d'acqua a causa della natura porosa della roccia e l'assenza di colline o vallate. La mancanza di acqua e sedimenti che defluiscono in mare dà alle isole la sorprendente limpidezza dell'acqua di mare.
Grand Cayman è la più facile ad essere raggiunta grazie ai molti voli che la collegano con il continente americano. Qui alla fine degli anni sessanta nacque la prima formula di vacanza per i sub con i primissimi centri attrezzati e i resort, allora sconosciuti in tutta l'area dei Caraibi.
Oggi le Cayman vivono quasi tutto l'anno di turismo tanto che il governo stesso ha lanciato l'iniziativa "Cayman 365", vale a dire che per ogni giorno dell'anno deve esserci un sito d'immersione diverso dagli altri.
Già sono moltissimi, ora anche di più. Enunciarli diventerebbero una lunga lista di nomi. Si può dire che la parte meridionale dell'isola è piatta e sabbiosa con acque basse, quella a nord ha scogliere che cadono a picco e immersioni sicuramente impegnative. Questo per la Grande Cayman.
Little Cayman e Cayman Brac sono molto più "primitive", rimaste indenni dal grande flusso turistico e sono solo per appassionati che vi si recano per la pesca d'altura o per immergersi su fondali un po' particolari. Brac per questo è una destinazione speciale con la parete a picco di Bloody Bay che inizia a -20 e sprofonda a 1000 metri. Coloratissima e ricca di vita.

Cayman tra Cuba e Giamaica: siti d'immersione Cayman tra Cuba e Giamaica: siti d'immersione