Siti d'immersione nello Yucatan

Siti d'immersione nello Yucatan

Se si esclude Cancun, con le sue stravaganze “gringo”, - termine che vi sentirete ripetere continuamente finché non si dichiara la propria nazionalità - e se si riesce a vedere oltre l'aspetto folkloristico si percepisce che questo territorio, antica dimora del popolo maya, è rimasto parzialmente dimenticato dalla realtà. Basta poco per rendersene conto: uscire dall’unica linea di asfalto affidabile, che corre parallela al mare, e prenderne una diretta all’interno. Vi sembrerà di essere in un qualunque spazio del centro-america con bianche cittadine, con campanili trifori, ricordi delle conquiste spagnole, di asini che razzolano in giro, di qualche negozietto, di venditori ambulanti, di capanne scure abitate da gente che indossa abiti colorati. Se poi riuscite a salire sulla cima di una piramide, e vi guardate attorno, non vedrete altro che un orizzonte verde, ondulato, cupo e fitto. E niente altro. Se non altre cime di piramidi coperte da una vegetazione così fitta e intricata che sconfigge chi vi si avventura.
Paesaggio destinato a diventare sempre più raro. Questo è lo Yucatan. Che permette un'ampia scelta di vacanza.
Playa del Carmen, un po' il centro delle attività subacquee, si trova a 65 chilometri a sud di dell'aeroporto internazionale di Cancun, lungo la Riviera Maya di fronte all'isola di Cozumel. Playa è una meta più tipicamente europea, il ritmo quotidiano non è frenetico e lascia al visitatore il tempo di addentrarsi nell’atmosfera caraibica. La Quinta Avenida, il corso principale, ne è un esempio, zeppo di bar e ristorantini più o meno alla moda.  Playa non è più il villaggio di vent’anni fa, questo no, però non è neppure la grande cittadina cresciuta a casaccio. Ricca di manifestazioni e iniziative culturali ha la facoltà di essere al centro di un’area di grande interesse archeologico e storico. Da Playa parte il traghetto per Cozumel, la più grande isola del Messico, in meno di un’ora si arriva in aeroporto, oppure si può visitare la bianca Merida. O anche dirigersi a sud lungo l’unica strada disponibile per immergersi nello Yucatan reale. A Playa ci si può immergere con i Phantom Divers – attrezzatissimo centro sub – nelle zone adiacenti, andare per una simpatica riunione con gli squali, immergersi con i pesci vela, tuffarsi nei cenotes più affascinanti. Un catalogo di immersioni più che variegato.

Siti d'immersione nello Yucatan Siti d'immersione nello Yucatan