Sud Africa, dagli squali alle sardine: Aliwal Shoal e Protea Bank

Sud Africa, dagli squali alle sardine: Aliwal Shoal e Protea Bank

Con circa 3500 chilometri di spiagge, possenti montagne, parchi e riserve, il Sud Africa è la destinazione ideale per gli amanti della natura e degli spazi aperti. Una delle attrattive maggiori sono alcuni particolari siti subacquei che offrono, pur in particolari condizioni, l'opportunità di osservare spettacoli naturali unici o incontri con animali marini inconsueti. Da Città del Capo affacciata sull’Oceano Atlantico alla confluenza con l’Oceano Indiano si raggiunge False Bay, la più ampia baia naturale del Sud Africa, un punto molto  conosciuto per lo squalo bianco il cui centro è Gansbaai. Nella baia si trova Seal Island - isola delle foche -,in cui le otarie vengono a riprodursi in gran numero. Ma è anche il regno del re dei predatori, il Carcharodon carcharias, lo squalo bianco, che lo si incontra, in immersione, al sicuro in una robusta gabbia calata nelle fresche acque oceaniche. In questa immersione non viene usata nessuna esca per attrarre questi magnifici esemplari nel loro ambiente naturale. Nella seconda immersione, di solito, ci si immerge in modo tradizionale con la guida e accompagnati da innumerevoli gruppi di giocose otarie.

Il viaggio cambia volto quando ci si sposta da oriente a occidente. Dalle fredde, ma ricchissime acque della costa sud-occidentale, si raggiunge Durban e quindi Umkomas base per le sorprendenti immersioni ad Aliwal Shoal e Protea Bank dove in ogni momento dell'anno si incontrano mante, razze, tartarughe, balene, murene, cernie, delfini, squali toro. Le immersioni si effettuano a minimo 30 minuti di gommone dalla costa, secondo la località che si desidera raggiungere. Area molto più nota per un avvenimento annuale organizzato dalla natura quale è la migrazione delle sardine. Fra giugno e luglio, i “Sardinops sagax “, per l'appunto le sardine, migrano dalle acque più fredde del Capo per arrivare in quelle temperate del Southern KwaZula-Natal. Sono talmente tante e tanto fitte che sembrano barriere in movimento che attraggono i grandi predatori che le seguono durante il loro spostamento per cibarsene. Lo spettacolo sia sopra che sotto la superficie è assicurato.

Sud Africa, dagli squali alle sardine: Aliwal Shoal e Protea Bank Sud Africa, dagli squali alle sardine: Aliwal Shoal e Protea Bank