Komodo per apneisti

Komodo per apneisti

L’incredibile spettacolo che appare a chi si immerge nelle acque di Komodo stupisce e affascina anche i più esperti e disincantati. Barriere coralline incontaminate, colori intensi, pesci e invertebrati di ogni genere. Squali e carangidi presidiano i reef circondati da branchi di fucilieri così densi da oscurare il sole. Le mante stazionano tutto l’anno, inscenando evoluzioni in pochi metri d’acqua, per il diletto anche del meno esperto dei visitatori. Scoperta dai sub, la fama di Komodo si è allargata velocemente a macchia d’olio, fino a diventare una delle mete più importanti per subacquei e apneisti. Rara destinazione dove il fotografo che ama la macro, quello che preferisce il grandangolo e chi ama lo snorkeling entrano in acqua assieme uscendo tutti con gli occhi sbarrati per l’entusiasmo. Le bellezze mozzafiato dell’arcipelago, con i suoi monti aspri e spogli che si gettano nel mare turchese, le calette nascoste protette da barriere coralline, le deserte spiagge rosa di Padar lunghe chilometri, a ridosso delle quali si avvistano branchi di cervi pascolare, rendono un viaggio a Komodo indimenticabile anche per chi ama la natura, ma non ha confidenza col mare. ll Komodo Resort, nell’isola di Sebayur Besar, è nato dai sogni di due amici italiani, che lo gestiscono in prima persona. 16 Bungalow in legno di tek tutti fronte mare, con bagno privato, acqua calda, elettricità, aria condizionata e una ampia terrazza a 10 metri dalla spiaggetta che è la porta di ingresso per una delle più belle barriere coralline dell’arcipelago. Centocinquanta bombole in alluminio, 30 attrezzature complete, tre comode barche in legno che hanno nel loro raggio di azione tutti i siti del centro nord di Komodo. Da Gennaio 2016, due nuove barche veloci, lunghe rispettivamente 7m e 12m, consentono di raggiungere agevolmente tutti i siti a sud ed ovest dell’arcipelago, fino ad ora riservati alle barche liveaboard e che finalmente sono accessibili anche ai subacquei che non amano le lunghe crociere. Nitrox disponibile. L’arcipelago di Komodo, circa 300 miglia est di Bali, forma uno spartiacque tra oceano Pacifico a Nord e Indiano a Sud che qui si incontrano creando correnti impetuose che ossigenano le acque del arcipelago e vi trascinano quantità enormi di nutrienti, creando un ambiente marino unico.

Komodo per apneisti