La magia di Raja Ampat: i siti d'immersione.

La magia di Raja Ampat: i siti d'immersione.

L'Irian Jaya è la parte occidentale della grande isola della Nuova Guinea che punta verso ovest ed è molto vicina alle Molucche e Hamahera. Le quattro isole - Waiego al nord, Batanta e Salawati al centro e Misool molto a sud - sono collocate nella parte di Irian Jaya conosciuta come la penisola "testa d'uccello" considerate l'ultima frontiera per gli appassionati di immersioni. Si può affermare che questa regione è la più ricca al mondo per biodiversità. Vi si trovano specie note quasi in sovrannumero, ma si trovano specie sconosciute che qui hanno trovato l'habitat giusto per proliferare. Raja Ampat è a 0° di latitudine, nessun luogo al mondo è più equatoriale. I venti forti sono rari, le condizioni marini sono molto stabili, il mare è raramente agitato. La temperatura varia da molto caldo a piuttosto fresco, piove in modo abbondante ogni giorno in continua alternanza con l'irraggiamento solare.

Una delle grandi caratteristiche di questa zona è la varietà della topografia. Ci sono pareti verticali, barriere coralline, pendii, creste, scogli emergenti, mangrovie, lagune e pinnacoli, tutti interessati, tutti in grado di offrire un diverso spettacolo al riparo delle correnti che possono essere anche abbastanza sensibili. Normalmente la visibilità subacquea è molto buona, varia dai 20 ai 40 metri a seconda le aree. Il 20 febbraio 2013, il governo locale di Raja Ampat ha annunciato ufficialmente l'intera area marina di 4 milioni di ettari è un santuario degli squali. Questo significa le la pesca indiscriminata dei selacei è proibita - il divieto si riferisce specificatamente ai pescatori cinesi che usano le pinne - e inoltre il santuario dà protezione automatica a tutte le altre specie oceaniche come mante, dugonghi, balene, tartarughe, delfini e specie di pesci ornamentali.
Il Rapid Assessment Conservation del 2002, progetto di analisi dell'area marina dell'Irian Jaya, secondo i propri dati ha riscontrato che rispetto a tutte le altre aree del Triangolo d'Oro - Filippine, Indonesia, Papua - ha il più esteso ecosistema non solo incontaminato ma il più ricco e vitale.
In pratica le isole che compongono questo territorio hanno mantenuto uno stato pressoché naturale vista la loro inacessibilità, la bassissima popolazione e la tecnica di pesca che usa sistema tradizionali. Il risultato delle ricerche ha dimostrato senza ombra di dubbio un elevato numero di specie presenti in questo mare che comprendono coralli, molluschi, pesci.
Questa regione, giudicata ai confini del mondo, meno conosciuta del continente africano, venne per così dire scoperta da un olandese amante delle immersione tal Max Ammer, che dopo aver girato mezzo mondo finì per stabilirsi a Kri Island nello Stretto di Dampier. Vista la qualità dei fondali costruì un primo eco-resort in pur stile papuasico. La vita sottomarina in questo punto, quella che stupì Ammer, è causata dalle forti correnti oceaniche che si incuneano nello Stretto dove l'isola di Kri funge da punto focale bloccando le correnti fredde che dal basso risalgono trasportando enormi quantità di cibo. La corrente è spesso tanto violenta che durante al seconda guerra mondiale i ricognitori americani scambiarono le rocce emergenti come navi camuffate nipponiche, bombardando a più riprese non delle navi ma le scogliere.

Kri Eco Resort e Sorido Bay, i due resort, sono in una posizione strategica sullo Stretto di Dampier: permettono strepitose immersioni usando uscite giornaliere per tornare al resort a fine giornata. Come avere una grande imbarcazione ancorata nel bel mezzo della corrente più prolifica dell'oceano.

Dampier Strait
Siti d'immersione

Mioskon
South of Kabui Bay
Mioskon è un ottimo sito specie con marea montante quando sull'intera propaggine sud-est del reef si raggruppano enormi banchi di pesci. Centinaia di dentici allineati coprono il cappello della secca a 25m dove inizia il fondale sabbioso. Si può osservare la presenza di altre specie che si raccolgono numerose. Si passa dagli squali ai piccoli cavallucci marini.

Mike Point (Kerupiar Island)
Southeast Gam
Le correnti sono solitamente abbastanza forti e bisogna stare attenti a doverle contrastare. Pareti con sporgenze e depressioni. Soggetti macro interessanti.

Sardine Reef
Est di Kri
Sardine Reef è uno dei siti più spettacolari dello Stretto. Ogni tipo di pesce risiede in acque libere o lungo le scogliere coralline ricoperte anche di enormi spugne e coralli molli. Qui si può sentire l'effetto sonoro dello spostamento di enormi banchi di pesce quando cambiano rapidamente rotta. Uno dei migliori siti per poter osservare gli squali in caccia di prede.

Cape Kri
Estremità orientale di Kri
Cape Kri ha una delle maggiori concentrazioni di grandi pesci rispetto a qualsiasi altro sito del nord di Raja. Si trovano enormi branchi di carangidi, barracuda, dentici e altro compresi squali grigi e pinna bianca. La corrente è sempre molto sensibile e possono esservi anche correnti ascensionali o discendenti.

Blue Magic
6 km a sud di Mioskon
Pinnacolo semisommerso con fondale a - 10 di corallo duro. Nella fase di stanca di marea qui si raccolgono in poco spazio centinaia di pesci che vanno dagli sgombri, ai tonni, dagli squali grigi ai barracuda. Un sito per poter osservare tutte le specie in una sola volta.

Manta Sandy / Manta Ridge
Nei pressi dell'isola di Arborek
Due immersioni nei pressi di due stazioni di pulizia per le mante. Enormi esemplari di questa specie si muovo in circolo per farsi pulire e cibarsi al contempo. Le mante arrivano di solito quando vi è corrente..

Saonek Critter
Vicino Saonek Isola
Pendio di sabbia dove seppie, pesci rana e il polpo convivono felicemente circondati da una miriade di altri esemplari. Un tuffo facile e divertente.

Isola di Misool
Boo Rock
Est di Boo
Uno dei luoghi più suggestivi di tutta Raja Ampat. Boo Rocks è meglio conosciuto per le "finestre" sul lato sud della grande roccia.

Boo Point East
Un caleidoscopio di coralli molli. L'effetto è affascinante, soprattutto quando i coralli raggiungono la loro massima estensione. Alta presenza di labridi, napoleoni, pipistrello. Coralli duri ovunque. L'intera area è protetta.

Batu Kecil
Rock Eastenmost, Fiabacet
Indimenticabile sito di immersione, uno dei sistemi corallini più estesi a Raja. A ovest, una dorsale sommersa collega Rock a Nudi Rock, e con condizioni favorevoli, è possibile immergersi fino alla isola di Fiabacet. Ci sono 3 pinnacoli ad est di Tank Rock. Attorno i pinnacoli, si possono osservare cernie giganti che si avvicinano senza paura. Spesso il pesce è così fitto che non si riesce a vedere la barriera corallina.

Nudi Rock
Middle Island, gruppo Fiabacet
Il punto orientale di Nudi Rock è senza dubbio una delle migliori immersioni in Raja Amapt. E'  come Giardino dell'Eden. Il paesaggio subacqueo composto da coralli molli, gorgonie, giardini di corallo duro domina le secche del lato sud. Tanti pesci di medie dimensioni come dentici, cernie, napoleoni, tartarughe.

Whale Rock
La più grande delle isole Fiabacet
Whale Rock è senza dubbio uno dei più completi sistemi madreporici. Non solo è una fantasmagoria di colori ma tutto è cresciuto come se fosse stato piantato. Con ordine e senza lasciare spazi vuoti. Molto novellame e pesce di media grandezza.

Magic Mountain
Mare aperto
Magic Mountain è una barriera  corallina completamente sommersa territorio per grandi pesci. Non è raro osservare mante, barracuda in gruppo, napoleoni, squali di barriera.

La magia di Raja Ampat: i siti d'immersione. La magia di Raja Ampat: i siti d'immersione.