Nunukan, palafitte su scogliera di lava. Viaggi e crociere sub nel borneo indonesiano

Nunukan, palafitte su scogliera di lava. Viaggi e crociere sub nel borneo indonesiano

In quanto a biodiversità marina Pulau Maratua non ha nulla da invidiare a Raja Ampat o alle Salomone che sono in testa a questa classifica, pur, trovandosi, questa minuscola isola, in una posizione geografica ben diversa. Maratua si trova al largo delle coste del Kalimatan Timur - Borneo indonesiano - fa parte dell’arcipelago delle Derawan (comprende Derawan, Sangalaki, Kakaban) ha una forma a ferro di cavallo, con una superficie di 384 chilometri quadrati ricoperti di foresta tropicale. Al contrario delle altre isole questa è abitata da circa 3000 persone residenti in 4 villaggi. La maggior parte di queste appartengono alle tribù Bajo, gli zingari del mare che vivono in villaggi galleggianti composti delle medesime imbarcazioni con cui navigano e si spostano.

L’isola si trova nel centro del Triangolo del Corallo, annovera di conseguenza una quantità di fauna e flora considerevole negli oltre 3 mila chilometri quadrati di acque “territoriali”. Animali marini piccoli e grandi sono già visibili nei primi metri di profondità vicino a riva e sono i piccoli pesci e crostacei che abitano questa fascia di acqua. Man mano che ci si spinge più al largo la quantità di coralli aumenta così come abitanti stanziali e a seconda dell’ora del giorno e stagione i grandi pelagici.

I siti d’immersione sono 21, ben diversi l’uno dall’altro. Turtle Traffic è uno di questi, luogo in cui decine di tartarughe verdi sono presenti sempre in cerca di cibo. L’isola è uno dei più importanti punti per la procreazione tanto che viene chiamata la capitale indonesia delle tartarughe. Big Fish Country è un altro curioso spot tdove la forte corrente è il motivo per cui decine di specie pelagiche convergono qui. Si possono osservare branchi di barracuda, le grandi manta, razze, tonni e maccarelli, squali pinna bianca e occasionalmente squali martello. Un sito per subacquei avanzati. I siti sono tutt’attorno l’isola e sono come detto variegati e numerosi. Sono disposti lungo la barriera corallina che cinge questo lembo di terra emersa e degradano verso fondali m olto elevati.Gli istruttori e le guide sono molto consapevoli del delicato ecosistema e sono dedicati a preservarla. La filosofia è sempre di apprezzare e godere e lasciare senza causare danni.

Nunukan Island Resort è nella parte orientale dell’isola su un lembo di terra completamente circondato dall’acqua.  Questa isola è sorprendentemente diversa dalle altre. Il resort è costruito sui resti anneriti di una scogliera di lava tagliente. Tutto è su palafitte, con passerelle che collegano i vari punti del resort, un design attraente. I bungalow sulla spiaggia sono lussuosi, con letti a piattaforma a baldacchino e con finestre sul mare. Quattro ettari in tutto su cui sono stati eretti 22 bungalow completi di ogni confort come aria condizionata, corrente 220 V., minibar, doccia e bagno all’aperto. Ristorante e bar sono disposti a pochi passi dai bungalow collegati da un ponte sull’acqua. Il centro subacqueo Extra Divers si trova sul moletto dell’isola. E’ dotato di attrezzatura da noleggio e di tutto il necessario. Le imbarcazioni che portano fuori i sub sono dotate dei servizi necessari (ossigeno, radio, ecc) e si dirigono lungo i quattro chilometri di fondale spiovente dove si trovano quasi tutti i siti d’immersione. I leggendari Sangalakki, Kalaban, Big Fish sono escursioni di un giorno. Nunukan apre il 1° marzo per ragioni atmosferiche.

Nunukan, palafitte su scogliera di lava. Viaggi e crociere sub nel borneo indonesiano Nunukan, palafitte su scogliera di lava. Viaggi e crociere sub nel borneo indonesiano